Cisternino: storia e tradizioni

Fai il per commentare
Cisternino

Annoverato nel club de “I borghi più belli d’Italia”, Cisternino fu edificata sulla Murgia sud-orientale durante il Medioevo, immersa in oltre 400 ettari di bosco che ancora oggi fanno parte del suo interessante patrimonio naturale. Si affaccia sulla Valle d’Itria, costellata di trulli, masserie e muretti a secco: dettagli architettonici che rendono suggestivo il panorama. Le sue origini risalgono all’età del bronzo, come testimoniano i numerosi e importanti reperti archeologici rinvenuti in zona. La leggenda però vuole che il nome derivi da Sturnoi, l’eroe compagno di Diomede che, di ritorno dalla guerra di Troia, si stanziò in queste terre fondando un centro abitato. Dapprima denominata dai Romani “sturninum”, fu poi ribattezzata “cis-sturninum” ad opera dei monaci basiliani che vi si insediarono nell’XVIII secolo d.C., fuggendo dall’Oriente.

Cisternino - Centro Storico

 

Suggestiva la perfetta integrazione degli edifici nel centro storico: spazi interni che sconfinano naturalmente in quelli esterni, balconcini fioriti, vie e piazzette quali luoghi naturali di incontro e di condivisione sociale. Soggiornando a Cisternino, vi incanterete dinanzi alla bellezza dell’architettura spontanea del borgo, dal contrasto tipicamente mediterraneo, tra il biancore della calce e l’azzurro vivo del cielo. Passeggiando per i vicoli, sulle tipiche “chianche” della pavimentazione, potrete ammirare i palazzi storici signorili risalenti a diverse epoche, la torre normanno-sveva, una volta ingresso principale del paese, che svetta con i suoi diciassette metri di altezza, e la chiesa matrice, eretta dai monaci fondatori basileani in onore di San Nicola.

Cisternino PIazza dell'orologio

 

Negli ultimi anni, oltre alla bellezza del suo patrimonio artistico e culturale, Cisternino ha valorizzato molto anche l’aspetto gastronomico e culinario delle sue tradizioni, per rendere davvero speciale il vostro soggiorno. Nel dedalo dei vicoli storici, potrete fermarvi in una delle numerose caratteristiche rosticcerie aperte fino a tarda sera.

 

Fornello a cisternino

 

Qui si degusta la carne locale cotta alla brace sui tradizionali fornelli, insieme ai vini d.o.p., salumi locali e un’ampia selezione di birre. Tavolini allestiti in locali dagli arredi spartani o all’aperto, lungo le stradine del borgo, renderanno rustica e originale la vostra esperienza del “buon mangiare” a Cisternino.

Visitando Cisternino, vieni a trovarci presso le Boutique Massa, site nella vicina e suggestiva Martina Franca. Ti aspettiamo.

  • Share on:
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google Plus

Per commentare bisogna effettuare il login su MassaBoutique.com