Ostuni – La famosa città bianca

Fai il per commentare
Ostuni città bianca

Percorrendo la strada che conduce ad Ostuni, comprenderete immediatamente il motivo per cui sia notoriamente conosciuta come la “città bianca”. Un nucleo di case, chiese e palazzi signorili, stretti l’uno all’altro entro le antiche mura aragonesi, tutti imbiancati con calce viva e arroccati sulla cima del colle. Un territorio, quello di Ostuni, che si estende sino al mare. Collina e piana, campagna e spiagge, uliveti, muretti a secco, trulli e masserie, in un paesaggio unico e suggestivo che attrae ogni anno numerosi turisti.

 

Ostuni Lookup

Il colle di Ostuni è abitato sin dal Paleolitico e ogni popolazione, nei secoli, ha lasciato la sua impronta artistica e culturale, che potrete ben ammirare nei tanti stili architettonici del centro storico. Addentrandovi, il dedalo medievale di stradine e vicoli vi condurrà sino alla chiesa madre di Sant’Oronzo, che domina la sommità del colle con il suo stile gotico, romanico e veneziano insieme. Caratteristica la colonna del santo patrono che si erge dinanzi al Palazzo di Città.

 

La cattedrla di Ostuni

Meta balneare eccellente premiata con diversi riconoscimenti, Ostuni è da visitare non solamente in estate. Le numerose manifestazioni di interesse storico e culturali organizzate, renderanno la vostra permanenza piacevole in qualsiasi momento dell’anno. La cucina è quella tipica pugliese, fatta di piatti deliziosi realizzati in modo semplice.

Nei tanti locali gastronomici del paese potrete degustare specialità locali a base di frutti di mare, cereali e legumi coltivati in loco. Le location accontentano tutti i gusti: dagli agriturismi immersi nella campagna circostanti ai tanti caratteristici locali del borgo, che offrono anche buona musica e serate a tema.

  • Share on:
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google Plus

Per commentare bisogna effettuare il login su MassaBoutique.com