Roy Rogers al Pitti 86: una collezione che comunica!

Fai il per commentare
Roy Roger al Pitti 86

The Eco Jeans Project” il titolo della nuova installazione permanente di Roy Roger’s a Fortezza da Basso, realizzata in occasione della 86^ edizione del Pitti Immagine Uomo.

Roy Rofers Pitti86

Il messaggio collaterale lanciato dall’azienda durante la rassegna italiana della moda al maschile è chiaro: trasmettere l’impegno ecosostenibile dell’azienda e far riflettere il pubblico sull’importanza della protezione del patrimonio ambientale.

Del resto Roy Roger’s da diversi anni si distingue nella produzione e manifattura del denim secondo principi di sostenibilità e trasparenza. Il tutto si svolge in contemporanea al lancio dell’anteprima SS2015.

Una collezione che è anche un omaggio a JF Kennedy, icona indiscussa di eleganza del secolo scorso. Giacche in denim leggerissimo da abbinare a pantaloni su stampa floreale, lavaggi particolari e trattamenti ottenuti con riutilizzo degli scarti, ad impatto zero. Altri modelli si ispirano al mondo dei biker anni ’40 e ’50, jeans dall’effetto impolverato come provenienti da un’altra epoca, affascinanti “used” senza tempo. Il tutto in una location ricca di foto artistiche di vari angoli del mondo.

Roy Roger’s conferma anche in quest’occasione la sua vocazione nell’utilizzo all’avanguardia della moda come linguaggio, strumento per veicolare contenuti di spessore. Un valore aggiunto per uno dei brand più importanti del luxury streetwear italiano.

  • Share on:
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su Google Plus

Per commentare bisogna effettuare il login su MassaBoutique.com